Dopo l’Impossible Burger, arriva l’Impossible fish: “pesce” 100% vegetale

Il pesce vegano potrebbe è il prossimo progetto in procinto di essere realizzato dal marchio alimentare Impossible Foods: l’azienda che ha già creato l’Impossibile Burger famoso in tutto il mondo.

Impossible Foods è un’azienda ampiamente nota per il suo Burger “sanguinante” simile al manzo, disponibile nei principali ristoranti e catene di fast food negli Stati Uniti, tra cui Burger King. Secondo un nuovo rapporto dell’azienda, Impossible Foods potrebbe puntare su un altro mercato: l’industria ittica.

Nel suo Report sull’impatto del 2019, Impossible Foods afferma:

“la nostra piattaforma non è mai stata specifica per gli hamburger. Stiamo continuando a inventare e scoprire le capacità e gli strumenti per sviluppare dalle piante l’intera gamma di carne e prodotti lattiero-caseari“.  Il pesce vegano potrebbe essere il prossimo passo. “I pesci a base vegetale sono una priorità particolarmente elevata”, afferma il rapporto. “La raccolta marina ha decimato le popolazioni sottomarine e sta portando ad un crollo della biodiversità negli oceani, nei laghi e nei fiumi”.

L’amministratore delegato Patrick Brown sta dunque espandendo il raggio d’azione verso i pesci a base vegetale come parte della sua missione di sostituire ogni alimento a base di animali sul mercato entro il 2035.

Parlando con il New York Times, Brown ha fatto riferimento all’esaurimento delle popolazioni ittiche parlando di “un tracollo in corso” che i leader politici non sono motivati ​​a prevenire. “Per quanto riguarda l’urgenza dell’impatto ambientale, i pesci sono secondi alle mucche, seguiti da altri animali […] Ecco come la vedo io e questi sono fattori determinanti  nel modo in cui definiamo le nostre priorità.”

Secondo quanto riportato, Impossible Foods sta al momento puntando sulla creazione del sapore del pesce usando il famoso ingrediente eme, che contribuisce a dare sapore alla carne agli Impossible Burgers e che ha causato polemiche e problemi iniziali con la FDA. Il team di ricerca e sviluppo ha sviluppato un brodo a base vegetale che richiama il sapore delle acciughe e che potrebbe essere la base per molte preparazioni.

Brown ha affermato di riconoscere che i consumatori non stanno attualmente “chiedendo” prodotti ittici a base vegetale, ma ha affermato che la domanda cambierebbe se esistesse un prodotto che avesse un sapore sufficientemente realistico, aggiungendo che i consumatori non hanno nemmeno chiesto in maniera specifica una carne “di manzo” a base vegetale fino a quando non è stata immessa sul mercato.


Fonte: https://www.osservatorioveganok.com/dopo-limpossible-burger-arriva-limpossible-fish-pesce-100-vegetale/

Autore dell'articolo: osservatorioveganok.com