Orto sul balcone? Utile e antistress. Questa guida vi aiuterà a realizzarlo in maniera semplice

Avete sempre desiderato avere un orto ma non disponete di nessun terreno per farlo? Non demordete. Per realizzarne uno tutto vostro non serve tantissimo spazio, ma può bastare anche un balcone o un terrazzo.

Avere a disposizione un piccolo angolo verde di cui prendersi cura nella propria casa fa bene all’umore, anzi – secondo alcuni studi – allungherebbe persino la vita. Inoltre, non è da sottovalutare il fatto che coltivare un orto è un ottimo antistress e coinvolge tutti i sensi: dalla vista, all’olfatto, al tatto, fino ad arrivare naturalmente al palato (sentirete la differenza rispetto ai prodotti acquistati al supermercato!).

Cosa si può coltivare in balcone?

La scelta è piuttosto vasta. Potete far crescere piante aromatiche (come il basilico e il rosmarino per rendere profumati le vostre ricette), ortaggi (ad esempio le melanzane e i pomodori) e frutta (come le fragole). Se lo spazio del vostro balcone o terrazzo vi sembra ridotto, non dimenticate di considerare anche i muri e le ringhiere che si prestano alle coltivazione di piante che si sviluppano in verticale, come i piselli, i pomodori e le fragole.

Se non sapete da dove iniziare per costruire il vostro orticello sul balcone, armatevi di buona volontà e date un’occhiata a questa guida che vi aiuterà passo dopo passo con spiegazioni e consigli, a partire dagli strumenti necessari.

Potrete scaricare la guida qui.


Fonte: https://www.greenme.it/abitare/orto-e-giardino/guida-orto-balcone/

Autore dell'articolo: greenme.it