Una gomma da masticare di 6000 anni ha conservato il DNA della donna che lo masticava

6000 anni fa esisteva la gomma da masticare? Di certo non come la conosciamo oggi ma sotto forma di catrame ottenuto dalla corteccia di betulla, grazie alla quale i ricercatori sono riusciti a identificare il segno dei denti di chi l’ha masticata, il DNA di una donna, i suoi batteri orali e addirittura ciò che aveva mangiato prima di masticarla, tra cui cibo di origine animale (un’anatra), e alimenti vegetali, soprattutto nocciole.

Non solo, hanno anche scoperto, grazie alla genetica, che si trattava di una donna bruna di capelli con pelle e occhi chiari, a cui hanno dato il nome di Lola. Probabilmente membro di un gruppo di cacciatori-raccoglitori.

La scoperta, pubblicata su Nature Communications, è importante perché ottenere genoma umano completo così antico non è affatto semplice ed è stato possibile solo grazie ai progressi fatti nell’ambito delle tecniche di lettura e sequenziamento.

La “gomma” è stata trovata nel sito archeologico di Syltholm, nel sud della Danimarca, sepolta sotto il fango, e formatasi tra 5.858 e 5.660 anni fa. Come premesso, si tratta di un grumo di catrame di pece o betulla, che veniva realizzata tramite combustione della corteccia di un albero già nel Paleolitico.

Al tempo si usava come adesivo, è stata infatti trovata nelle articolazioni delle braccia e di vari strumenti, ma anche per alleviare il mal di denti, dato che la pece di betulla aveva proprietà antisettiche e antibatteriche.

gomma da masticare

Teoria confermata dal fatto che Lola, stando alle analisi del DNA, soffriva di parodontite grave, e probabilmente usava la gomma per attenuare il dolore. Inoltre l’analisi ha anche identificato la presenza del virus Epstein-Barr, che attacca le cellule delle ghiandole salivari.

In realtà non è la prima volta che la gomma da masticare antica viene individuata dai ricercatori, già nel 2007 ne era stato trovato un campione in Finlandia, con tanto di segni di denti umani, ma allora la tecnologia non era così avanzata da consentire l’analisi del DNA umano.

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: Nature Communications


Fonte: https://www.greenme.it/vivere/costume-e-societa/chewing-gum-6000-anni-fa-trovato-dna-donna/

Autore dell'articolo: greenme.it