VEGANOK TG News: entro il 2040 il 60% della carne venduta non sarà carne

Indice delle notizie: La maggior parte della carne che le persone mangeranno nel 2040 non deriverà da animali macellati – Boom per la ristorazione: 30mila nuove imprese negli ultimi 8 anni – La spesa online guadagna sempre più consensi e cresce la tendenza all’acquisto nel settore food specie negli stati uniti secondo le agenzie americane – Il Nevada è diventato l’ultimo stato negli Stati Uniti a vietare la vendita di cosmetici testati sugli animali ma esonererà i prodotti importati dalla Cina, che per legge devono essere testati sugli animali – Salvata dalla plastica, la tartaruga marina Aurora torna in mare.

Indice delle notizie:

La maggior parte della carne che le persone mangeranno nel 2040 non deriverà da animali macellati.
Il 60% sarà coltivato o sostituito da prodotti a base vegetale che hanno un aspetto e un sapore simile alla carne. Il report mette in evidenza i pesanti impatti ambientali della produzione di carne convenzionale e le preoccupazioni che le persone hanno sul benessere degli animali nell’ambito dell’agricoltura industriale.

Boom per la ristorazione: 30mila nuove imprese negli ultimi 8 anni.
Nel 2017 il giro d’affari delle società del settore alimentare ha toccato quota 11,6 miliardi di euro. OsservatorioVEGANOK, rileva un costante incremento, in termini di interesse, verso la ristorazione vegetale, in grado di attrarre una clientela consapevole e interessata. Cresce l’attenzione al vegetale, cresce il numero di vegani e cresce di conseguenza anche l’interesse del mondo del food ad offrire menù e servizi cruelty free.

La spesa online guadagna sempre più consensi e cresce la tendenza all’acquisto nel settore food specie negli stati uniti secondo le agenzie americane.
Se il trend si confermerà anche nei prossimi anni, almeno il 70% dei consumatori americani acquisterà parte dei propri alimenti online entro il 2022.

Il Nevada è diventato l’ultimo stato negli Stati Uniti a vietare la vendita di cosmetici testati sugli animali ma esonererà i prodotti importati dalla Cina, che per legge devono essere testati sugli animali.
La senatrice Melanie Scheibel, autrice del disegno di legge, ha dichiarato “Per oltre 50 anni gli animali sono stati utilizzati in test dolorosi per i cosmetici, oggi non è più necessario o accettabile danneggiare gli animali per nuovi cosmetici”.

Salvata dalla plastica, la tartaruga marina Aurora torna in mare.
Ci sono voluti due mesi per espellere i rifiuti di plastica scambiata per cibo e ingerita in mare. L’esemplare è stato curato dal centro ricerche ravennate Cestha, dove era stato portato per un motivo sempre più ricorrente tra le specie marine: l’ingestione di plastica, uno dei grandi flagelli del mare ora Aurora è finalmente tornata in mare.

GUARDA ADESSO IL TG!

Per maggiori informazioni vai su osservatorioveganok.com.

Guarda tutte le puntate di VEGANOK TG News qui!


Fonte: https://www.promiseland.it/veganok-tg-news-entro-il-2040-il-60-della-carne-venduta-non-sara-carne/

Autore dell'articolo: promiseland.it